13 settembre 2012

La Cropani – Sersale sarà conclusa nel 2014. Forse

Un tratto della Cropani - Sersale

Anno domini 2014 d.C. Elezioni comunali a Cropani. Bruno Colosimo è il sindaco uscente. Nessuno del centrodestra riesce a stargli dietro. Nessuno del Pdl lo vuole. Ma c’è solo lui. Di necessità virtù. Come farlo rivincere? Telefoni che squillano. Tavoli politici e tavole imbandite. Cene e microfoni. L’ex primo cittadino, Antonello Grano, rinuncia. Arriva il crepuscolo. Come la civetta della sapienza. Ed ecco la soluzione. C’è la Cropani-Sersale.
C’è sempre una strada da finire in Calabria. Il bandolo della matassa è sciolto. Piero Aiello, assessore all’Urbanistica della Regione Calabria, gli restituisce il favore. Ad una condizione. "Niente più cazzate. Come il lungomare e gli assessorati". Bruno obbedisce. Il tempo di preparare il bando di gara. Che si aggiunge alla cartella del 2007, che ha consentito la riconferma di Vera Scalfaro, e a quella del 2011 con la vittoria di Salvatore Torchia. Entrambi di Sersale.
Arriva il giorno del lieto annuncio. Bruno è emozionato. Piero lo sostiene. Manca solo un mese alle consultazioni. Per l’occasione si scomoda il governatore Giuseppe Scopelliti. E così, tra i giganti, si fa coraggio ed esclama: “Oggi è un giorno importante. Il più importante della mia vita. E anche della vostra. Finalmente, dopo cinque lunghissimi anni di trattative, siamo riusciti a concludere l’iter, nonostante lo spending review imposto da Roma, e a dare un segnale a tutti i cropanesi. A tutti i catanzaresi. Ai calabresi. Al mondo intero. Finalmente! Grazie al presidente. Ma soprattutto grazie all’amico, al confidente, al compare, al mio padre putativo, Aiello. Ma grazie anche a me stesso. Sono stato bravo. Scusatemi se lo ammetto.”
Lunedì 2 giugno 2014. Bruno entra in pompa magna negli uffici comunali. La bilancia pende dalla sua. Per arrivare in tempo aveva tamponato contro una ruspa lungo la strada in costruzione. Ma non vuole denunciare nessuno. Neanche se stesso. Sarebbe illogico oltre che controproducente, conviene. Passano i minuti, i secondi. E si alza inesorabilmente. Esce dal Palazzo. Sconsolato. Guarda l’auto e s’arrabbia. Poi s’illumina. E chiama l’amico Piero. La telefonata è concitata. Che chiude così: “Voglio l’assicurazione!”

15 commenti:

Cirano ha detto...

speriamo non faccia la fine della Salerno-Reggio Calabria.

Anonimo ha detto...

mi scusi dott. grimaldi in quale sala lo girano questo film(naturalmente di fantascienza)?

Anonimo ha detto...

Dr. Grimaldi, Lei però non deve prenderci in giro...aveva detto che la cena con l'On. Aiello era "l'ultima cena a Cropani"...... e invece adesso ci dice che ...fra cene e tavole imbandite...ecc. Allora aveva ragione quell'anonimo del 22 agosto alle 22,54 quando diceva che la famosa cena da 1500 euro era solo l'inizio di tante altre......Speriamo solo che i costi delle future occasioni mangerecce non siano da 1500 euro a botta ......altrimenti le tasse e i tributi a Cropani aumenteranno del 2000 X 100...ma a noi non importerà: pur di avere ancora Colosimo come Sindaco siamo disposti anche a pagare di più...di più...di più... e poi tenga presente che il periodo elettorale le cene si intensificheranno e si arricchiranno di dolcedivino e di porchette. Una buona serata

Anonimo ha detto...

Dr. GRIMALDI, è possibile pubblicare foto su questo blog? e come fare?

Giulia Zanfino ha detto...

Scusate, voi la fine del pezzo l'avete capita? Io no... Alla fine vince o perde???

Anonimo ha detto...

Guarda poco importa se vince o perde tanto il risultato nn cambia lo si e' preso sempre dove nn batte il sole, e pure a spese nostre.

Anonimo ha detto...

emilio grimaldi più che catartico è ermetico

Giulia Zanfino ha detto...

catartico? ma quando mai... mi rincora sapere che non sono sola a naufragar in questo mare :)

Rfiondazione Sersale ha detto...

Se è un film Grimaldi non è per nulla originale, è qualcosa di già visto. Almeno da queste parti. Ma fa riflettere.

Giusto per intenderci, e per colmare alcuni facili errori di attribuzione, la competenza per questa strada è della Provincia. Quindi il prode amicone Aiello potrà ben poco, a meno che qui si confondano le competenze - come si dice a Sersale, la strada l'ha fatta il comune!!!

Come titoli di coda al film di Grimaldi si dovrebbero citare i circa 15mln di € che è costato questo cantiere, visto che ancora trattasi di un cantiere.
Probabilmente gli amministratori di questo comprensorio, nel film che tentano di interpretare, credono piuttosto che i lavori sono terminati. E tutti, sindaci, tecnici provinciali, ditte, Wande e Pietri, non sanno spiegarci come e perché sono finiti i soldi.

Anonimo ha detto...

scusate ma da sersalese dico che l'impegno del ns comune e' stato notevole
il lotto di cropani e' quello che ha ritardato il tutto
ma come sempre c'e' chi vuole per forza polemizzare e criticare
ditemi voi la sinistra di sersale quando mai ha fatto una cosa buona
e poi straparlano ..ma state zitti che e' meglio avete fatto piu' danni voi che attila

Anonimo ha detto...

Il costo dell'opera Cropani Sersale è lievitato enormemente, il tracciato è stato ridotto (da come si evince dai tratti scavati e non completati), è stato fatto uno scempio di dissesto geologico senza nessuna valutazione di impatto ambientale per non parlare del tracciato che fa schifo ( Sono andati a sentimento.... bello quello spigolo di gabbionate davvero un capolavoro) ..... Signori siano in Italia... tutto è possibile... tanto NESSUNO PAGA... NESSUNO NESSUNO NESSUNO

Anonimo ha detto...

muro muro muro

carmine lepera ha detto...

In questi giorni, su facebook è venuta fuori la battaglia per la paternità dei fondi concessi al Comune di Sersale per la pavimentazione di pèarte del centro storico. Qualcuno dice che solo grazie al Sindaco di Zagarise Sersale ha ottenuto i fondi, perchè se fosse stato per l'amministrazione di Sersale nulla si sarebbe ottenuto. Io ho sentito il Sindaco di Sersale, è ha confermato che tutto ciò che Sersale ha ottenuto lo ha fatto grazie al lavoro della sua amministrazione quindi è grave che altri ne rivendicano la paternità. Io aggiungo, e non lo so, ma immagino che il Sindaco di Zagarise lo abbia fatto durante la campagna eletterole per convincere parte dell'elettorato a votarlo o meglio a votare in Calabria la Lega Nord...non se si i fatti sono andati cosi perchè non ho seguito le campagne eletterorali...ma la notizia arriva da chi sta vicino a lui o meglio sbandiera la sua vicinanza....il tutto si può trovare (anche se modificato da chi ha postato la sua risposta al mio post)...la mia domanda è : ma non è che per caso è stato il sindaco di Cropani ha far ottenere i fondi per il recupero parziale della pavimentazione del centro storico a Sersale? grazie e un saluto a tutti

Anonimo ha detto...

Sersale non ha bisogno di certi personaggi sa farsi strada da solo
salvatore torchia e vera scalfaro sono stati i promotori della valorizzazione del territorio
il sindaco di zagarise ha scimmiottato (imitato maldestramente) cio' che gli ultimi due sindaci di sersale hanno fatto e continuano a fare
credo che raimondo non sia da considerare come personaggio politico
si e' sempre intrufolato in manifestazioni organizzate da sersale all'unico scopo di apparire e di farsi pubblicita' sfruttando il lavoro onesto e coerente degli altri
a dimostrazione di cio' fanno fede i risultati elettorali
carta canta

Anonimo ha detto...

SERSALE DA' L'ULTIMO SALUTO A GIANLUIGI LUTTO CITTADINO E MASSIMO RISPETTO PER UN RAGAZZO CHE CON LA SUA MORTE HA RIDATO SPERANZA AD ALTRE PERSONE (LA FAMIGLIA HA DONATO GLI ORGANI)
CHE DIO TI ABBIA IN GLORIA GIAN

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.