1 febbraio 2013

Soppressione del Day hospital. Appello al sindaco Abramo

Sergio Abramo
di Anna e Cesira Briatico

      Carissimo Sindaco,
innanzitutto auguri per la Sua riconferma,poi vorremmo segnalarLe un problema tutto catanzarese e cioè i tagli che sono stati fatti dal Governo Regionale sui Day Hospital. Siamo due sorelle con patologie croniche e da 5 anni siamo seguite, a dire poco egregiamente, in day hospital al reparto di Gastroenterologia del Pugliese, da pochi giorni abbiamo saputo che nel nostro Ospedale non si fanno più i Day Hospital. 
Crediamo di interpretare il pensiero di tutti i malati cronici della nostra città e vorremmo farLe sapere che per i Medici siamo considerate malate croniche, per il nostro Governo Regionale, invece, siamo considerate  persone sane e che se abbiamo bisogno di fare controlli clinici dobbiamo seguire l'iter di tali persone. E cioè andare dal medico curante, fare la ricetta, prenotare una visita - che a noi serve dopo una settimana - per 9 mesi dopo. E se non è possibile fare gli esami nel nostro ospedale ci mandano a Rosarno, a Reggio Calabria ecc ecc.
Le proponiamo di passare una mattinata davanti ai reparti in cui si fanno i Day Hospital, troverà decine e decine di persone che piangono perché questo nobile servizio è stato soppresso. Gente con neoplasie che grazie ai medici e al personale sanitario tutto ha potuto vivere tranquillamente, nonostante la grossa patologia. Oltre alla professionalità eccellente di tutto il personale, nel Day Hospital si creano quelle condizioni psicologiche che fanno sì che il paziente, pur dovendo fare esami invasivi, è sereno e felice nella consapevolezza che la sua vita è in mano a persone prima di tutto che conoscono la sua storia clinica e anche umana e poi persone che dopo 20 anni sono diventate di famiglia.
La preghiamo di intervenire immediatamente, altrimenti i reparti che operano in Day hospital non solo chiuderanno, ma anche noi pazienti come al solito saremo costretti ad emigrare o, ancora peggio, a non curarci.
A nome di tutti i pazienti cronici La ringraziamo per la sua sensibilità e per quanto vorrà fare per i suoi concittadini e per il nostro Grande Ospedale Regionale Pugliese Ciaccio.

Anna e Cesira Briatico

Nessun commento:

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.