18 ottobre 2016

La SO.GE.R.T si aggiudica la riscossione dei Tributi a Bisignano


La SO.GE.R.T, con sede legale a Grumo Nevano (NA), si è aggiudicata la gara di gestione e riscossione tributi “volontaria” e “coattiva” di tutte le entrate comunali a Bisignano. La società, che lavora principalmente nel napoletano e nel casertano, e che negli ultimi anni ha aperto diverse sedi anche in Calabria (per lo più nel vibonese e nel reggino: ad Arena e a Briatico in provincia di Vibo; a Scilla e a Villa San Giovanni di Reggio Calabria), ha sbaragliato le offerte presentate dalle altre contendenti: la So.Ge.T di Pescara e l’Andreani Tributi di Macerata. Ha presentato “l’offerta economica più vantaggiosa” rispetto alle altre, rende noto Armando Covello, responsabile della Centrale Unica di Committenza, che associa i Comuni di Bisignano e di Acri.
Solo lo “0,50 per cento” l’aggio offerto, rispetto al “2” a base d’asta, per la gestione ordinaria e amministrativa dell’Imu, della Tasi e degli altri tributi gestiti in liquidazione; il “3,50 per cento” rispetto al “5,5” per la gestione ordinaria e amministrativa della Tari e del servizio idrico; mentre il vero boccone è la “riscossione coattiva” dei tributi. Ben il “16 per cento”, rispetto al “18” dell’asta, per l’accertamento dei tributi e l’ “8 per cento” per la reale riscossione.
L’esito della gara, pubblicato ieri sera, conclude un iter iniziato con la relativa delibera del Consiglio il 30 maggio 2016. Anche Acri, con l'accesa seduta consiliare del 12 ottobre scorso, ha inteso seguire la stessa strada del comune limitrofo per riscuotere il corrispettivo dei servizi offerti al cittadino. E ha iniziato facendo copia incolla dell’intero capitolato d’appalto del Comune di Bisignano: dagli obiettivi della concessione (parte prima) al criterio di aggiudicazione (parte seconda). Ovviamente stando attento a cambiare il nome dell'Ente e l’ammontare degli incassi presunti oggetto di gara... 

Nessun commento:

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.