20 maggio 2014

Cari amici di Botricello, Cropani e Sellia Marina, non votate chi...


Stamattina sono stato al mare. C’era il sole, non ombreggiato dalle nuvole e finalmente caldo. E, nonostante il poco vento, c’erano pure i cavalloni. Onde che guerreggiavano su un arenile piatto. Gioco facile per loro per dilungarsi di più sul bagnasciuga. Il mare era pulito. Accarezzato dalla schiuma bianca della salsedine, che a guardar bene copriva qualcosa. Macchie. Vistose. Scure. E inquietanti. Che aspettavano di essere diluite dalle bollicine. Per non essere viste. Si vergognavano di stare al fianco di tanta bellezza. E poi il pensiero si è oscurato. È venuta giù la nebbia degli scarichi abusivi, dei depuratori non funzionanti e dei depuratori ex novo, promessi in sede di campagna elettorale e lasciati nel dimenticatoio dei comizi. Era come se qualcosa sfuggisse al comune sentire. Qualcosa di grande. Di politico. Già, le politiche. Cioè, le amministrative. Il pensiero si ringalluzzisce. E si focalizza. Su Michelangelo Ciurleo e Tommaso Laporta, candidati a sindaco a Botricello. Su Bruno Colosimo e Gino Le Pera a Cropani. E a Giuseppe Mercurio, Francesco Mauro, Antonio Ferrarelli, Lucia Canigiula e Mimmo Garcea a Sellia Marina.
Tre comuni in meno di venti chilometri. Tre comuni uniti da tutto e divisi dalle fiumare. Che si riempiono d’inverno con le piogge e rimangono secchi d’estate. Torrenti che separano e uniscono contemporaneamente. Quando sono in piena separano. Quando sono in secca uniscono. In meno di dodici mesi si verifica sempre. Ogni anno. Senza soluzione di continuità. Proprio come le persone. Prima si dividono il pane e poi s’ammazzano.

Cari amici, non votate chi si è messo a disposizione per voi quando siete andati in ospedale. Con il mare pulito, non ci andrete. O se sarete costretti ad andarci, e se sarete fortunati, vi manderanno altrove perché a Catanzaro non hanno i macchinari e le persone giuste per curarvi.
Cari amici, non votate chi vi ha dato un posto di lavoro in un supermercato perché in questo modo sa come controllarvi e pretendere il vostro voto, fino alla morte. E rimarrete sempre succubi del suo umore e dei suoi vestiti. Sa come tenervi a bada, voi e i vostri figli.
Non votate chi ha dato un posto di lavoro in un asilo perché i vostri figli da grandi non saranno come voi li immaginate. Non hanno ricevuto la dovuta attenzione e vi faranno rimpiangere la croce che avete messo.
Non votate chi vi ha dato l’autorizzazione a costruire dove non si può costruire. Perché con la prossima alluvione ciò che avete faticosamente costruito con il sudore della vostra fronte crollerà. Nel frattempo il sindaco si sarà dimesso e dirà che ha fatto tutto il possibile per il meglio del vostro paese.
Non votate i partiti. Per gli ideali dei partiti che non ci sono più. Gli ideali sono andati a finire nelle tasche dei leader insieme ai soldi che gli avete dato.
Votate le persone che sanno distinguere le cose giuste dalle cose ingiuste. Quelli che non hanno partiti alle spalle. Che non ne hanno bisogno. Che quando vedono il mare sporco sanno incazzarsi come voi. E non chiamano il medico amico per farsi ricoverare e magari gli dirà pure di andare a Genova dove sicuramente c’è qualcuno più bravo di lui. O a Roma dove i medici non guardano in faccia a nessuno.

19 commenti:

domenico dragone - segrate- milano ha detto...

e non dimenticatevi del depuratore di Zagarise,dove il sindaco ha detto che funzionava, o il video del dottor Grimaldi è un falso o il sindaco non ha detto la verità.

Anonimo ha detto...

buona la seconda

pasquale settebellezze ha detto...

Infatti quest'anno non si vota in casa mia!
Sarà che ne abbiamo fin sopra i capelli di quelli che non ti rivolgono mai la parola e in campagna elettorale si sbracciano per salutarti...
sarà che quando vai a far la spesa ti devi arrangiare perche' i soldi non bastano mai...
sarà perche' alla fine della fiera la sete di potere porta ad uniformare le persone
i politicanti diventano tutti dei vampiri col sangue nostro che cola dalle loro bocche...
sarà che in tanti anni di voti dettati da un ideale ben preciso mi sono reso conto che il mio voto non smuove mari e monti ma si perde nel nulla
stavolta me ne vado in sila due giorni di relax
nel verde a respirare aria pura nei prati di violette con i miei figli e mia moglie
che paceee e sia quel che sia tanto il giorno dopo dovrai continuare la stessa vita di sempre
a noi non cambia nulla se vince l'uno o l'altro
a loro si
e gli facciamo un gran favore che non ci restituiranno mai
perche' continueranno ad essere i soliti menefreghisti spregiudicati ed egoisti di sempre!
che gliene frega del mare pulito...loro se ne vanno ai caraibi
loro possono ..noi no


Anonimo ha detto...

Ma se come dice lei nessuno va bene .....perche' non si candida lei .....e vediamo che sa fare.....a blaterare siamo tutti bravi..........e hai fatti che non ci si arriva.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
incuriosito dal post di AG Junior (scritto sull'ecodelcrocchio) mi sono addentrato su Suo sito Dott. Grimaldi.
Mi sorge spontanea una domanda precisando che sotto certi aspetti magari potrei essere in accordo con Lei sull'affermazione di NON ANDIAMO A VOTARE, ma mi trova in perfetto disaccordo sul fatto che nelle righe del Suo articolo venga "buttato" fango su chi in questa tornata elettorale ha deciso di mettere la faccia e candidarsi, partendo dal più piccolo consigliere e finendo al più grande candidato a sindaco riferito a tutti i paesi dove la prossima domenica i cittadini saranno chiamati ad esprimere un voto.
Sono un ragazzo di Botricello quindi parlo e rispondo per il mio paese e per i loro candidati.
Dott. Grimaldi penso che la Sua frase:
"Cari amici, non votate chi si è messo a disposizione per voi quando siete andati in ospedale. Con il mare pulito, non ci andrete. O se sarete costretti ad andarci, e se sarete fortunati, vi manderanno altrove perché a Catanzaro non hanno i macchinari e le persone giuste per curarvi"
sia un po infangante nei confronti della lista rappresentata dal Dr Michelangelo Ciurleo come quella del Geom. Tommaso Laporta non meritino un Suo GIUDIZIO. Ma leggendo alcuni post da Lei scritti sembra che Lei non sia alla ricerca della verità come scrive nel Suo profilo, ma, al contrario cerca di GIUDICARE (mi sembra che Lei non ha i titoli per svolgere tale "carica")la gente cercando di screditarla sia nel privato professionale che nella professione politica.
Nell'altra parte del Suo articolo:
"Cari amici, non votate chi vi ha dato un posto di lavoro in un supermercato perché in questo modo sa come controllarvi e pretendere il vostro voto, fino alla morte. E rimarrete sempre succubi del suo umore e dei suoi vestiti. Sa come tenervi a bada, voi e i vostri figli"
Continua ad infangare (a meno che Lei non ha le prove che qualcuno dei candidati ha dato posti di lavoro per queste tornate elettorali) i candidati (penso) di entrambe le liste.
Dott. Grimaldi perchè non si è candidato Lei nella scorsa tornata elettorale del Suo paese?
Ho letto l'articolo sul fatto del prete Don Roberto Mastro e ho dato una sbirciatina al Suo libro leggendo la sola introduzione riportata su internet.
Mi vien da chiedermi, ma se Lei (ciò mi dispiace tantissimo) era al corrente della storia di Don Roberto come mai non l'ha resa pubblica alla Sua cittadina belcastrese?
Ma se Lei cita le iniziali perchè non denuncia il fatto oggi mettendo da eventuali ripari altri ragazzi?
Sarà forse perchè Lei ha solo voglia di scrivere e criticare?
Ho letto altri Suoi articoli e sinceramente mi sembrano alquanto scontati e mirati.
Parliamo dei seguenti articoli:
Mons. Graziani,
Don Roberto, al quale ha dedicato ben 5 articoli.
Gli articoli su Botricello,
Il Suo articolo (a detta di qualche lettore copia su qualche testata giornalistica nazionale) sull'Agea.
Può anche non rispondermi se vuole.
In attesa porgo i migliori saluti

Anonimo ha detto...

mettetevi in testa che la colpa non è di chi fa parte della giunta che viene eletta, la colpa e di noi cittadini che una volta eletti questi signori aspettiamo che ci cada tutto dal cielo,invece di organizzarci tutti,formare dei comitati di cittadini e far sì che questi signori mantengano le promesse fatte in campagna elettorale,sia con le buone che con le cattive se serve.

eg ha detto...

illustrissimo ultimo commentatore,
prima di risponderle un po' di analisi senza impegno. cita le iniziali dell'account di quello che l'avrebbe incuriosito. cita alcuni miei articoli volendomi dimostrare che ha letto qualcosa sul mio blog, addirittura cerca di fare un parallelo sui post che ho scritto sui alcuni paesi, ma evita accuratamente di dire il suo nome. evidentemente ha le sue buone ragioni se non si presenta.
sul presunto legame, tra i miei consigli, su chi "non votare" la tranquillizzo: non mi riferivo a quelli del suo paese per il quale si è sentito toccato nell'intimo, nell'intimità più fastidiosa.
sull'accozzaglia che ha fatto dei miei post lascio ai lettori, a tutti, la possibilità di giudicare cosa ho scritto e cosa non ho scritto, cosa ho denunciato e cosa non ho denunciato. infine, se ha letto finanche la recensione del mio libro devo desumere che è proprio interessato alle cose di cui mi occupo. salvo poi mescolare le carte come fanno i migliori prestigiatori.
cordialità
ps
mi raccomando; se vuole votare qualcuno che gli ha dato un posto di lavoro si ricordi del mare e del mare sporco. e che il gioco non vale la candela. alla lunga.
ancora cordialità

Anonimo ha detto...

Mi piace dare piccoli sguardi ai vari blog penso che in questo non ci sia niente di illegale o sbaglio?
Per il mio nome penso che se ho la possibilità di scrivere in anonimato non è certo per paura di eventuali minacce che potrebbero giungermi (senza alcun riferimento).
Nessun fastidio ha toccato la mia intimità Dott. Grimaldi, questo posso assicurarglielo.
Non ho bisogno di posti di lavoro IO... Il sottoscritto è un affermato libero professionista da più di 15 anni con un età di 37. Non ho bisogno di posti di lavoro ne tanto meno la mia famiglia.
Potrebbe farmi un elenco di ciò o di chi ha denunciato?
In ogni caso nel Suo articolo fa riferimento ai vari candidati dei vari paesi e a meno che io non sappia leggere e capire ciò che scrive fa riferimento anche a Botricello?
Quali altri medici sono candidati nei nomi citati?
Magari io non li conosco!!!
Ma nel Suo paese sinceramente parlando come sono i Suoi rapporti con il Sindaco, con il vicesindaco (persona accusata da Lei in un Suo articolo) e con tutta la giunta comunale?!!!!!!!!!!
Come professione non faccio certo il prestigiatore il resto lo lascio a Lei ed ai lettori del Suo blog visto che non ha risposto a ciò che io gli ho chiesto.
E' sicuro di voler cercare le dovute e vere verità?
Dubito se non ha risposto, ma ...giusto.... Lei ha detto che mi avrebbe risposto senza impegnarsi.
La ringrazio per avermi permesso di scrivere nel Suo blog.
I migliori e sinceri saluti

eg ha detto...

A tutti do la possibilità di scrivere sul mio blog, anche agli anonimi come lei. Salvo quelli volutamente offensivi, non verso di me ma verso le persone di cui parlo.
cordialità
ps
legga bene il mio post, le ho già risposto, ancora prima che mi scrivesse.
pps
mi auguro per lei che nel suo lavoro sia più professionale di quanto lo è sul mio blog.

domenico ha detto...

grazie per l'articolo dottor Grimaldi, per il ragazzo anonimo di Botricello non ha letto tutti i suoi articoli compreso i commenti se lo avrebbe fatto non scriveva quello che ha scritto,non ha capito che tutti e tre paesi andrebbero rasi al suolo per poi essere ricostruiti,non ha mai letto che in tutti i paesi della nostra calabria i depuratori non funzionano, delle false promesse fatte in campagna elettorale, forse non sa che i turisti e quelli del posto fanno la fila nelle guardie mediche, sa il prurito è prurito idem l'acqua del mare ingoiata dai nostri bambini, un mare di merda, carissimo ragazzo di Botricello di questo dovevi parlare, dell'acqua inquinata che i cittadini e suoi paesani pagano ma è imbevibile, idem per i giochi dei bambini, lo sa che i turisti devono pagare la guardia medica? ma Botricello come a Cropani e Sellia Marina quando un turista o quelli in loco dove vanno a fare pipì, ci sono bagni? ci sono docce? siamo nel 2014 e ancora ci sono pozzi neri, si quelli che quando arriva l'auto spurgo bisogna indossare la maschera antigas, per il prete di Belcastro credo che in tanti sapevano e stavano zitti perchè c'erano indagini in corso, li ha letti bene i vari commenti? qui nessuno infanga ma si cita sempre le cose che non funzionano per quelle belle ne siamo informati subito è sempre una pubblicità per il politico di turno, tempo avevo letto che mancavano persino le sedie a Botricello e le mamme dei ragazzi avevano fatto una pag.facebook per diramare la notizia, ogni volta proponete a chi scrive o commenta di candidarsi perchè volete vedere cosa sanno fare,infatti il giornalista fa il suo mestiere e mi creda la sua penna scrive molto bene, io faccio il pensionato e commento, quasi sempre in negativo sarà un vizio o una virtù, ma mentre in tanti se ne stanno sdraiati al mare o in montagna io preferisco lottare insieme alla gente per un territorio migliore, lo faccia anche Lei solo cosi i nostri figli cresceranno bene e senza ricorrere ogni anno alla guardia medica, per i posti di lavoro è di moda fare promesse elettorali,ma cosa è successo alle votazioni precedenti per un voto 50 euro? questo non l'ha scritto Emilio Grimaldi ma la notizia è stata data anche nei vari TG.

Pino ha detto...

Caro Emilio,

condivido in pieno ciò che scrivi, purtroppo è la dura realtà che attanaglia il ns paese;
se siamo ridotti in queste condizioni, e non vivo in Calabria ma in Toscana,è per colpa della cattiva amministrazione della cosa pubblica,ridotta ormai a mera gestione del potere..
Un appunto permettimi di fartelo:
impara a non rispondere a chi si fa scudo dell'anonimato, è troppo facile attaccare e rimanere nascosti, chi brancola nel buio è solo una persona senza spina dorsale, ci vuoi anche rimettere del tempo con questo essere??!
Fai tesoro del mio post e non farti il sangue amaro per questi esseri striscianti che purtroppo ripopolano dalle ns parti!!!
Pino

Anonimo ha detto...

La solita storia dottor Grimaldi , attacca gli anonimi che la criticano . Le consiglio di impedire a queste persone di scrivere sul Suo blog . E poi il signor Domenico ci risparmi la solita difesa d'ufficio .
Arturo
Post Scriptum scrivo solo il mio primo nome, vorrei evitare il cognome e quindi anch'io scrivo da anonimo. Chi usa solo il nome di battesimo sempre anonimo è ....

Anonimo ha detto...

Grimaldi ma perché non si candida lei? Sempre a puntare il dito....e poi non risponde mai alle domande dei suoi lettori blatterando del problema degli anonimi. Una volta ci aveva provato ad eliminare la possibilità di scrivere in anonimo e stava per chiudere il blog perche NESSUNO commentava . Rispona...perche non si candida lei dott. Grimaldi?

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti, mi spiace dover chiedere informazioni su un forum e soprattutto mi spiace sviare un po il vostro discorso. Vi scrivo da Milano intimorito per aver letto che il mare a Botricello è molto inquinato. Questa estate dovrei farci le vacanze, ma avendo due bambini piccoli vorrei evitare l'ospedale. Vi prego rispondetemi in tutta sinceritá. Sono calabrese anche io per cui non ho bisogno di sapere che la gente del posto ci accoglierá a braccia aperte. Posso fare il bagno in tutta sicurezza con i miei bimbi o é rischioso? grazie a coloro che vorranno rispondermi. Max

Anonimo ha detto...

vai a rimini

Anonimo ha detto...

....come sempre lo stolto guarda il dito e non la luna...caro Grimaldi ti vedo sempre più circondato da omini che cercano di allontanare la verità con un garbato e confuso misto di idiozie. La battaglia è ormai persa....i "nostri" non arriveranno....

Anonimo ha detto...

Anonimo....
ti sbagli... leggi bene la sua "introduzione" in quella che dovrebbe essere il suo cavallo di battaglia... Lui è sempre alla ricerca della verità, lui non scava nel passato della gente, lui non addossa colpe a nessuno, ma soprattutto lui non giudica.
Nell'articolo di "Truffa milionaria all'Agea" manca poco a dare una sentenza di condanna da parte sua nei confronti di Brescia Gavino.
Come dici tu Anonimo non risponde alle domande... eppure io ne ho fatte un paio...diciamo.
Ma lui non può perdere tempo con un botricellese.

eg ha detto...

Gentile "botricellese",
spero sia rimasto contento dei risultati elettorali nel suo paese. Diversamente, posso immaginare il motivo di questo livore verso chi scrive cose a lei non gradite. Se lei continua a dire che non le ho risposto a mo' di cantilena, continui a farlo che le lascio l'ultimo e prezioso post. Su quel famoso articolo di Belcastro - che cita ad ogni piè sospinto come un cavallo di battaglia di cui, evidentemente, solo lei conosce come vincente di qualcosa che appartiene al suo immaginario da "professionista" affermato - credo di aver scritto un pezzo di cronaca esattamente come tutti gli altri. Mentre, diversamente dai giornali, ho evidenziato due dati sfuggiti a tutti: localizzazione della notizia per numero di indagati per paese e circostanziato gli stessi.
cordialità

Anonimo ha detto...

Alla fine della bagarre elettorale di Sellia Marina resta che dai palchi dei pubblici comizi siamo venuti a sapere che:

1) la moglie di un candidato, normale diploma di scuola superiore, è stata assunta nella segreteria politica di un noto politico regionale alla modica somma di 32 mila euro/anno come "esperto", non ho capito bene di cosa. Complimenti, se aveste vinto c'avreste potuto rivelare il modo per battere la disoccupazione.

2) il figlio di un altro signore, impegnatissimo nella campagna elettorale ma non candidato, ha ottenuto un incarico di qualche migliaio di euro da parte dell'amministrazione selliese uscente, proprio poche settimane prima delle elezioni.
Nota di colore: il figlio di... vive e lavora ad oltre 600 km da sellia marina per circa 10 mesi su 12.
Si vede che mancavano analoghe competenze in loco.

Cazzu cazzu cazzu...

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.