13 giugno 2013

Cropani, valgono bene i Foceri

Parallelo alla statale 106, uno dei terreni oggetto del contendere

La Corte d’Appello di Catanzaro rigetta la richiesta di sospensione della sentenza avanzata dal Comune di Cropani. E lo fa ripiombare nel baratro. Ottocentomila euro, questo il debito contratto negli anni con la famiglia Foceri, proprietari di alcuni lotti nella zona marina. E non è bastato il cambio di guardia del legale a convincere i giudici della bontà della petizione.
La Corte, riunita in Camera di Consiglio e composta da Carmela Ruberto, Claudia de Martin e Biagio Politano, nell’esaminare l’annosa vicenda, rileva che “ a fondamento della istanza inibitoria è stata denunciata la sussistenza di una voce debitoria di portata tale da determinare “una condizione di dissesto economico e finanziario, con tutte le conseguenze a carico della collettività” nell’affermata sussistenza di un concreto rischio di reperibilità delle somme”. Un rischio dissesto che, tuttavia “non sarebbe stato dimostrato.” Non solo, ma che “la difesa del Comune di Cropani ha dato atto di aver approvato delibera in data 5 novembre 2012 per il riconoscimento del debito fuori bilancio contestualmente attestando che avrebbe fatto fronte al pagamento della predetta somma mediante la contrazione di un mutuo con la Cassa depositi e prestiti”. Per questi motivi la Terza sezione civile del Tribunale “rigetta l’istanza di sospensione dell’intera fase esecutiva”.
Alla maniera di Esopo possiamo concludere che la storia dimostra due cose. La prima: che il Comune è in dissesto finanziario. Lo dice Pietro Pitari, l’avvocato del Comune, anche se non è riuscito a documentarlo, secondo le osservazioni della Corte.  La seconda: che a carico della “collettività” vi sono anche le parcelle dei professionisti chiamati dal sindaco Colosimo per salvare il salvabile. Lo stesso penalista: otto mila euro. E il geometra Paolo Colosimo: mille spiccioli. Da non dimenticare, infine, i precedenti, rispetto all’Amministrazione dell’attuale primo cittadino, trentadue mila euro per l’avvocato Luigi Sciumbata di Sersale.
Non tutti i mali vengono per nuocere. Alcuni fanno bene. 

48 commenti:

Anonimo ha detto...

il comune potrebbe mettere una postepay sul suo sito e sperare che qualcuno faccia un'opera di carità

Anonimo ha detto...

incominci lei, dato che s'intende di carità cristiana. magari il comune potrebbe chiedere una consulenza al giornalista su come fare per risolvere il deficit

Anonimo ha detto...

tutto questo silenzio è assordante.
da cropanese speravo di leggere un'altra notizia,un epilogo diverso,e invece...niente.
negli ultimi anni il comune ha vissuto e continua a vivere momenti "drammatici" e questo è l'atto conclusivo,abbiamo vissuto liti interne,lavori pubblici gestiti in maniera discutibile,pre-dissesto ecc e ora?questa ulteriore tegola,è vero dovevamo aspettarcelo..ma dopo le parole del sindaco qualcuno ci aveva creduto e sperato,invece ci ritroviamo dopo più di un anno dalla sentenza della cassazione(ricorso in cassazione giudicato inammissibile) con un aggravio di circa 100mila euro in più rispetto alla sentenza di febbraio 2012.
ora nessuno può ritenersi estraneo alla vicenda anche l'amministrazione in carica ha fatto la sua parte!
ma la cosa più triste è che saranno le future generazioni a pagare il tutto.
magari nei prossimi giorni,mesi, cercheranno di non farci pensare a tutto questo, che il comune dove viviamo stà in maniera inesorabile fallendo,con falsi sorrisi,strette di mano,promesse che non possono essere mantenute e magari qualche inaugurazione di qualche piazza fatta con l'ennesimo prestito(giusto per dire io ho fatto!)che pagheranno i nostri figli.
forse è venuto davvero il momento di voltare pagina,di lavorare per amore del proprio paese e non per amor proprio e della propria immagine.
chiedo scusa per lo sfogo.

Anonimo ha detto...

tutti a casa

Anonimo ha detto...

una consulenza al giornalista mi sembra una buona idea. avrà sicuramente tante idee valide per risolvere il problema....

Anonimo ha detto...

Sarà forse il caso di voltare pagina.
L'importante è che alla pagina successiva non sia Antonello Grano.......
Se si volta pagina con Grano e la sua cricca preferisco Colosimo, almeno lui qualche piazza potrà inaugurarla, l'altro in dieci anni non ha inaugurato praticamente nulla (naturalmente a Cropani Marina...., qui aveva degli interessi ma sicuramente non quelli che erano utili per il paese).

Anonimo ha detto...

il giornalista sta dimostrando di essere professionalmente OK. Sa fare bene il suo dovere nell'interesse della collettività con sagacia e trasparenza. Altrettanto impegno serio e trasparente dovremmo vedere da parte del sindaco e amministratori "compagni di merenda", cosa ormai che i Cittadini non vedranno più in quanto già rassegnati al degrado totale visto che si continua a regalare denaro pubblico per una campagna elettorale persa già in partenza, basta solo la sua antipatia che "dispende" naturalmente. All'anonimo delle 22,12 del 14.06 dico che E' veramente inutile prodigarsi per difendere l'indifendibile, a meno chè non si tratti di una parente prossima.

Anonimo ha detto...

e mo che c'entra il commento delle 22:12 con il prodigarsi per difendere l'indifendibile e della parente. a volte fate dei giri mentali allucinanti

Anonimo ha detto...

c'è un momento in cui bisogna cambiare,non è la difesa di qualcuno o di qualche cosa, ma l'unica scelta utile da apportare in alcuni momenti.
la scelta si attua dopo aver fatto le dovute riflessioni,in questo caso guardandoci alle spalle,ciò che è successo negli anni.
non è un caso se la stragrande maggioranza dei cittadini rimpiange il passato al presente,nel caso dell'amministrazione del comune di cropani vengono rimpianti TUTTI(nessuno escluso) i sindaci in carica prima dell'attuale,ma analizziamo il perchè:
NON si è stati in grado di coinvolgere la cittadinanza in niente
NON si è stati in grado di concludere in maniera decorosa i lavori lasciati dalle precedenti amministrazioni
NON si è stati dalla parte dei cittadini, anzi questi sono stati tartassati e additati come una massa di evasori
NON SI è SAPUTO ASCOLTARE, e in un momento di difficoltà delle famiglie come quello che si sta vivendo ,l'ascolto da parte di un amministratore locale, è fondamentale.
in quest'ultima vicenda"causa foceri" sono costate (in proporzione) più le scelte dell'attuale maggioranza che non quelle fatte in precedenza.
qualcuno pensa che tutto ciò si possa recuperare in poco tempo, magari con qualche "regalo",qualche "prebenda" o qualche "promessa" ma è proprio questo che si deve CAMBIARE.
la mentalità di chi crede di essere più furbo considerando i cittadini come dei numeri(voti) da manovrare.
PAROLA D'ORDINE CAMBIAMENTO.
si stava meglio quando si stava peggio.

Anonimo ha detto...

In cosa Colosimo sta regalando denaro pubblico per la campagna elettorale? Voglio dire, per fare cosa sta regalando questi soldi e a chi li sta regalando?

Anonimo ha detto...

All'anonimo del 16 giugno 2013 12:35

- Colosimo non ha coinvolto la cittadinanza in niente. Dire che Colosimo non ha coinvolto la popolazione mi suona strano; quasi tutti i giorni è a Cropani Marina che discute dei problemi con qualcuno. Grano non l'ho mai visto, se non per incontrarsi con l'attuale compagna.
- Colosimo non è stato in grado di concludere in maniera decorosa i lavori lasciati dalle precedenti amministrazioni. Qua sta il punto, Colosimo i lavori li conclude, Grano non ha concluso neanche uno. A Cropani Marina dicasi uno .... un lavoro pubblico che Grano ha concluso me lo volete indicare? Perchè con Colosimo almeno abbiamo la delegazione municipale ristrutturata, la scuola materna rifatta interamente, il primo piazzale del mare ristrutturato il secondo in fase, un parco giochi per i bimbi, la piazza in fase di ultimazione, la strada per località Sena resa decente, i due ingressi al villaggio Carrao adeguati, il depuratore funzionante, la strada vicino alla stazione adeguata ed asfaltata, la scuola primaria resa un pò piu decente. A me non sembra poco. Per caso l'anonimo commentatore è di Cropani Superiore e qui in marina ultimamente non c'è stato?
Infine, la cazzata più grossa:
- i cittadini sono tartassati e additati come una massa di evasori.
Se uno non paga i tributi è chiaramente un evasore; mi sapresti dire come altrimenti si chiama? non pagatore? dimenticatore? smemorato? Dimentichi che a tartassare sia stato proprio Grano? Non è lui che nel 2007 ha stabilito l'addizionale comunale più alta possibile? Nel 2007 Grano aveva già fatto quello che i comuni stanno facendo oggi quando sono in grosse difficoltà: aumentare al massimo l'addizionale per i lavoratori. Non è lui che ha determinato nel 2008 un aumento del 100% della tassa sull'acqua? Ma come si fa a dimenticare? Mentre Grano aumentava le tasse i dipendenti comunali si aumentavano lo stipendio, ognuno era funzionario di se stesso, 17 dipendenti, 15 funzionari, un record. E Grano dormiva....

Anonimo ha detto...

non voglio difendere l'anonimo del 16 giugno delle 12.35 ma pongo una domanda:
sbaglio ho la parola sottolineata, marcata, è stata CAMBIAMENTO?
quindi perchè l'anonimo del 17 giugno delle 14.15 se la prende tanto con lui e contro l'ex sindaco grano?
magari è qualcuno/a all'interno che ha paura della "matematica"?
perchè tutte queste cose il sindaco attuale non le ha dette in campagna elettorale(anno 2009)invece di andare a chiedere all'ex sindaco suggerimenti e aiuti per la campagna elettorale per poi buttare fango dopo aver raggiunto l'obbiettivo?
sbaglio o le tariffe non sono state cambiate? anzi si è detto in consiglio che erano in linea con quelle degli altri comuni(e non mi si venga a dire che ora i comuni sono in difficoltà questa maggioranza c'è dal 2009)
per quanto riguarda i lavori pubblici,bhè la vicenda del lungomare è la sintesi perfetta,lavoro già finanziato,progettato doveva solo andare in appalto e concluso in non più di un anno,sappiamo tutti come è andata(la colpa naturalmente è di qualcun'altro)
piazza e viale venezia(visto che l'ha dimenticato,spero non in maniera volontaria)sono lavori che risalgono a qualche anno fà,se per qualcuno tagliare i nastri vuol dire aver fatto qualcosa...
le strade che lei indica, mi sembra doveroso visto che ci sono delle lottizzazioni in corso,e per quanto riguarda quelle vicino alla stazione (via appia) si deve ringraziare la banca,quella d'avanti alla stazione è di competenza della provincia(NB).la delegazione,struttura più presentabile,è giusto ricordare che tutti gli amministratori, nei primi sei mesi, hanno rinunciato all'indennità(non solo il sindaco),ma nonostante questo non è solo la struttura da adeguare ,ma anche i servizi.
per il depuratore,un grazie và all'ex vice sindaco(sig.falbo)anche se ancora c'è qualcosa da fare ,presso le sedi competenti e nei confronti dei comuni vicini.
per ultimo nessuno penso voglia difendere gli evasori,ma non credo che tutti coloro che hanno ricevuto qualche ingiunzione di pagamento dovevano qualcosa al comune,ma queste cifre sono comunque andate in bilancio di previsione,magari si potrebbe fare un riscontro previsto e realmente dovuto?chissà che ci possa aiutare a capire.
essere in giro la mattina con i vigili, non è sinonimo di saper ascoltare o coinvolgere(chiedere per es. ai residenti di via flaminia,trav. via tirana vill. carrao, dopo l'alluvione di novembre 2011)

a me sembra che qualcuno stia facendo la caccia alle streghe.

e ovviamente se qualcosa non è andata come doveva la colpa è da attribuire a chi non la pensa come il sindaco

Anonimo ha detto...

Non sono all'interno di nulla. Non ho mai fatto politica, faccio solo considerazioni. Per quanto riguarda la 'matematica', così come la definisce, le tariffe acqua per gli anni 2008 e 2009 sono state determinate dalla giunta Grano anche se poi le fatture vengono spedite negli anni successivi. Mi sono riferito all'anonimo che definiva i cropanesi tartassati senza considerare che il primo ad effettuare l'aumento del 100% della sola componente acqua è stato proprio Grano. Colosimo non le ha abbassate e se sostiene che sono in linea con gli altri comuni si sbaglia. Generalmente i comuni calabresi applicano tariffe inferiori del 30% rispetto a Cropani. Probabilmente si tende a vedere le cose che sono usufruibili piuttosto che informarsi sul come si sono concretizzate; anche perchè chi fa politica è bravo ad attribuirsi le opere compiute ed a scaricare le colpe agli altri per quelle non realizzate. Come cittadino osservo il lavoro fatto durante Colosimo e per me è questa giunta che le ha portate a compimento. Sul discorso del bilancio di previsione ha scoperto l'acqua calda: tutti i comuni creano una lista di carico sugli accertamenti tributari e li mettono a bilancio (per il bilancio c'è una data termine); quando poi, dopo mesi si inviano gli accertamenti, si verifica che la metà è errata. Tutti i bilanci comunali hanno delle previsioni di entrata ottimistici.

Anonimo ha detto...

LA LETTERA INVIATA AI CROPANESI INSIEME ALLA BOLLETTA DELL'ACQUA:

Caro utente,
la fattura allegata alla presente è quella per l’anno 2010.
Le tariffe applicate sono quelle deliberate con delibera di giunta numero 36 del 2008 ed approvate in conferma anche per l’anno 2010.
Mi rendo conto che queste tariffe, rispetto alla media dei comuni calabresi sono più alte di circa il 25 %.
E’ per questo motivo che abbiamo deciso di abbassare le tariffe per l’anno 2012 di quel 25% che ci consente di stare in linea con gli altri comuni calabresi.
Detto abbassamento è stato reso possibile solo dopo un intenso e proficuo lavoro di efficientamento nella lettura dei contatori e nella rilevazione dei medesimi su tutto il territorio comunale, passando da 312.997 m cubi rilevati nel 2006 a 430 mila metri cubi rilevati nel 2012.
Nel frattempo, però, per evitare di gravare oltremodo sui bilanci delle famiglie, consapevole delle gravi difficoltà in cui versano le stess, ma altrettanto convinto che un comune può fornire servizi se tutti pagano per quanto ricevono, per il 2010 abbiamo ritenuto di suddividere in 4 rate posticipando la scadenza della quarta rata a marzo 2015 in modo da spostare in avanti il pagamento di quel 25% in più.
Facendo così ho pensato di spalmare negli anni futuri una parte delle spese per la fornitura del servizio idrico.
Di più non si poteva fare.
Il sindaco
Dott. bruno colosimo

Anonimo ha detto...

non sò perchè ma a me sembra di sentire parlare un funzionario comunale...mhà forse mi sbaglio...
comunque
come sottolinea il sindaco nella lettera "elettorale" spedita a corredo della fattura dell'idrico 2010 le tariffe sono state determinate nel 2008 dalla vecchia amministrazione e CONFERMATE per l'anno 2010 dall'attuale,vedremo le successive.(QUINDI LE HA ACCETTATE PER COM'ERANO)
però "l'avvocato" dimentica(si spera sempre in buona fede) di precisare che le fatture idrico 2006-2007-2008 non sono state emesse in quando vi era un contenzioso con SORICAL,che l'attuale amministrazione a pensato bene,come primo atto di "trattare",chi lo sà forse cropani,come altri comuni avrebbe avuto ragione,e non avrebbe gravato un debito così oneroso anche con la società che si occupa delle risorse idriche in calabria(i cittadini non dimenticano)
per quanto riguarda la "regola" che i lavori devono essere attribuiti a chi li porta a compimento ho qualche riserva,non fosse altro perchè se tanto mi da tanto allora la sola colpa del pre-dissesto è da attribuire tutto all'attuale amministrazione?
per quanto riguarda le liste di carico è vero sa bene come funziona, ma penso sia altrettanto vero che nei bilanci di previsione i dati dovrebbero essere più prossimi possibili alla realtà,non fosse altro per il fatto che poi agli equilibri ci si ritrova con qualche sorpresa ,che ne pensa?
forse lei è poco che frequenta cropani,e le hanno fatto vedere e sapere solo quello che ha fatto comodo.
CAMBIAMENTO!!!

Paolo Colosimo ha detto...

Caro Grimaldi
apprezzo il tuo giornalismo da inchiesta e non da cronaca, e per questo mi sorprende il fatto, che per la ormai famosa vicenda Foceri ti sei limitato al riporto delle notizie e non ad un doveroso approfondimento della vicenda.
Io credo che sia un diritto dei cittadini Cropanesi quello di conoscere la verità sull'accaduto, purtroppo, la stragrande maggioranza della nostra comunità rispetto alla vicenda di cui stiamo parlando non sa assolutamente nulla. Metto nella stragrande maggioranza gli amministratori ed i consiglieri comunali che si sono succeduti dal 1990 ad oggi, e rivendico quindi, a pieno titolo il fatto che, se oggi sappiamo quello che è successo a partire dalla falsificazione degli atti forniti alla magistratura sia merito mio e solo mio.
Ti confermo infatti, che qualche mese fa, spinto da semplice curiosità professionale ho letteralmente sottratto dalle mani del sindaco alcune carte processuali, che ho letto con molta attenzione. La lettura di tali documenti, mi ha portato indietro nel tempo, quando nell’anno 1989, ero il direttore dei lavori di sistemazione delle strade comunali di Cropani Marina, meglio conosciute come rione Africa, area ove è stato ubicato parte del canale di scolo che ha attraversato la proprietà FOCERI.
Dalla lettura delle carte, è emerso che il consulente del Giudice ha fornito allo stesso, notizie clamorosamente false. Qualche esempio.
I signori FOCERI sono proprietari di un terreno della superficie di 4.000 (quattromila) metri-quadri interessato per parte della superficie dal canale, ma si vedono indennizzati per circa 8.000 /(ottomila) metri-quadri.
Le strade di Cropani Marina, a detta dell’Ing. Savarese, sono state realizzate nel 1989 e come tali sottratte alla proprietà dei signori FOCERI.
Il terreno danneggiato era una area edificabile, a detta dell'Ingegnere, e non già, una zona territoriale sottoposta a vincoli preordinati alle procedure di esproprio per la costruzione della Scuola Media.
Il valore di dette aree era di Lire 45.000 al metro-quadro (strade incluse), mentre alla data del 2006, le aree edificabili di Cropani Marina e non le sciocchezze del CTU, venivano valutate dalla Commissione Tributaria Provinciale di Catanzaro pari ad € 23.00.
Potrei continuare e l'elenco sarebbe lungo, ma non voglio tediarti.
Ti invito pertanto a valutare l'ipotesi di un dibattito pubblico fra me e te al solo scopo di far conoscere la verità ai nostri concittadini.
Ti aggiungo, che quando mi è stata concessa la parola in consiglio comunale, gli autori di questo disastro, coloro i quali avevano all’epoca dei fatti, ma anche nell’anno 2000, la responsabilità istituzionale, hanno definito il mio intervento insensato, bollandolo come il delirio di uno sciocco.
Lascio a te ogni considerazione, e ti rinnovo l’invito a valutare la mia proposta.
n attesa delle tue determinazioni al riguardo, l'occasione mi è gradita per ossequiarti.
Cropani lì 17 giugno 2013
Geom. Paolo COLOSIMO

Anonimo ha detto...

CARO GEOM. COLOSOSIMO CHE ACCUSI IL C.T.U. DELLA CAUSA FOCERI-CONTRO COMUNE E DICI TESTUALMENTE "Dalla lettura delle carte, è emerso che il consulente del Giudice ha fornito allo stesso, notizie clamorosamente false", MI DOMANDO come mai le notizie clamorosamente false non sono state mai contraddette da nessun perito di parte o consulente legale del comune?

gino fastidio ha detto...

siamo sicuri che le opere pubbliche che avete attribuito a colosimo siano realmente opera dell'amministrazione di colosimo? per l'anonimo che si chiedeva come fossero elargiti i soldi x prendere voti dico solo di informarsi su chi in ambito edile della zona è impegnato in opere comunali ;)

Anonimo ha detto...

egregio geom. colosimo è possibile sapere chi sono i signori " autori di questo disastro, coloro i quali avevano all’epoca dei fatti, ma anche nell’anno 2000, la responsabilità istituzionale, hanno definito il mio intervento insensato, bollandolo come il delirio di uno sciocco"?
grazie per la risposta

Anonimo ha detto...

nei precedenti commenti qualcuno/a ha parlato di tariffe idriche aumentate (dalla passata amministrazione e CONFERMATE dall'attuale),penso sia doveroso ricordare anche l'aumento che è stato fatto sulla TARSU(TAssa Rifiuti Solidi Urbani)del 7% dalla amministrazione in carica (giustificata con la raccolta degli ingombranti),ma mi chiedo perchè mia nonna deve pagare il rinnovo dei mobili di un concittadino?
è stata avviata la raccolta differenziata(ricordo che se nè interesso l'ex vice sindaco)con buoni propositi e avrebbe dovuto anche far abbassare la bolletta in quanto si sarebbe dovuto conferire meno rifiuti indifferenziati in discarica,invece
-bolletta più cara del 7%
-costo della raccolta differenziata(con una percentuale molto bassa)
-debito nei confronti della discarica di 664.495,86(escludendo catanzaro,lamezia e soverato)siamo il sesto comune della prov di cz col debito più alto.

giusto per ricordarlo a qualche "avvocato" dell'amministrazione COLOSIMO

Anonimo ha detto...

Veramente il sindaco nella lettera ai cittadini afferma che sono state abbassate le tariffe per l’anno 2012 del 25% e bisogna tenerne conto. Sul discorso del 7% di aumento potrei dirti che anche a tua nonna potrebbe capitare di dover eliminare dei mobili. E magari poi se il comune non si occupa degli ingombranti sarà il nipote a doversene occupare.... Nei comuni vicini ci sono divese discariche improvvisate che ogni tanto prendono fuoco, dobbiamo prendere esempio?

Anonimo ha detto...

Tipo la discarica abusiva tra le mura dell'ex carcere mandamentale in localita' Pedecandela, non distante dal centro abitato dove il fuoco negli ultimi periodi è divampato in diverse occasioni, immortalato in foto e video... Sono bruciati copertoni usati, televisori, frigoriferi e altro materiale di risultato, di fatti dagli incendi "spero di natura non dolosa" si levava un denso fumo nero.Forse l'unica opera pubblica che si puo' attribuire all'amministrazione Colosimo è quella di un "INCENERITORE" si.. di "RIFIUTI SPECIALI".... altro che area di stoccaggio...,questo in spregio a qualsiasi normativa a tutela dell’ambiente.Mi chiedo con quale coraggio si cerca di difendere ancora questa amministrazione fallimentare, che non fa' altro di attribuire le colpe alle altre e omettere le proprie evidenti e palesi.

Anonimo ha detto...

ma sarà che abbiamo sbagliato COLOSIMO?...

PAOLO ILLUMINACI!

Anonimo ha detto...

Non è che sono bruciati anche i mezzi che la giunta Grano aveva acquistato con notevole sperpero di denaro pubblico? volevano gestire da soli i lavori, tempo due anni e sono stati buttati. Mi dicono che i rottami sono ancora nel carcere.
Comunque oggi Colosimo a Cropani Marina ha comunicato la costruzione di un campetto in erba nel paese e di un campo sportivo a Sena. Finalmente un sindaco che guarda anche ai giovani di Cropani Marina.

Anonimo ha detto...


Più che un campo sportivo il sindaco, in vista delle prossime elezioni, a cropani M. sta promettendo uno .... stadio olimpico, con spogliatoi, parcheggi, spalti ecc. Come il ponte di messina! E gli allocchi come sempre ci cascano ! Con quali soldi manterrà queste promesse ? con quelli che deve purtroppo dare ai foceri ?

Anonimo ha detto...

Il campetto in erba dietro la scuola media, costando poco, dovrebbe essere costruito a settembre. Quello regolamentare, su terreno comunale, si farà solo se il comune avrà il finanziamento di 330.000 euro chiesto al CONI.

Anonimo ha detto...

il sindaco farà anche un aeroporto in località passo crocchio,una piscina olimpionica a difesa,e porterà il duomo in riva al mare..(ah no quello l'ha fatto l'estate scorsa dimenticavo)

Anonimo ha detto...

stranamente le opere pubbliche fioriscono solo in prossimità della scadenza dei mandati ma ben vengano se nascono da finanziamenti che non gravano sulle famiglie. il comune però ha debiti spaventosi e se si aggiunge quello coi foceri non si sa proprio da dove potranno venir fuori questi soldi. mi chiedo se anche quest'estate mezzo paese rimarrà al buio per pagare le scelte del sindaco. per non parlare del fatto che i lavori sul lungomare sono comiciati a estate iniziata e se io fossi al posto di quei pochi turisti che per sbaglio o per scelta hanno deciso di venire a cropani in questo periodo di sicuro non ci tornerei l'anno prossimo.

Anonimo ha detto...

fate in fretta col lungomare che qui il commercio ha bisogno di tanta gente per riprendersi.

Anonimo ha detto...

siamo alla vigilia di luglio e ancora vediamo un lungomare impresentabile,un cantiere aperto,sporcizia e degrado,strade dissestate ecc,è così che vogliamo accogliere i turisti?già c'è ne sono pochi, ma sicuramente quei pochi non torneranno e non faranno una buona pubblicità al nostro comune!
in questo modo il sindaco e i suoi compagni pensano di fare turismo,sono quattro anni che non si riesce ad affrontare una stagione estiva degna di questo nome!
la piena solidarietà a tutti gli operatori turistici che tra mille difficoltà cercano di fare turismo,nel pieno abbandono dell'istituzione comunale,non serve fare le passeggiate e farsi vedere sfilare tutte le mattine,ci sono famiglie che investono tutto nei pochi mesi dell'estate ai quali servirebbero risposte concrete e non "passerelle" inutili.
cropani alzati e cammina!

Anonimo ha detto...

all'anonimo del 19 giugno 2013 alle ore 22.24

non è la difesa di nessuno ,ma è giusto parlare con cognizione di causa
i mezzi che attualmente vengono adoperati dai dipendenti comunali come:
2 autocompattatori
1 fiat doblò
1 fiat fiorino
1 nissan con cestello(camion elettricisti)
1 fiat punto
1 pulistrada
sono stati acquistati durante le amministrazioni precedenti,e sono stati mandati in "pensione", e non dopo 2 anni, visto che sono stati adoperati anche dall'amministrazione attuale :
1 camion militare usato per gli ingombranti
1 terna(motopala),sostituita con una nuova nel 2010 acquistata con un prestito presso la cassa depositi e prestiti che ancora i cittadini cropanesi stanno pagando(ma il mezzo è necessario);
se non fosse stato per quel "dispendio di denaro" come lo chiama lei non si sarebbe potuto nemmeno affrontare l'ordinario
una piccola parentesi solo sui 2 autocompattatori tanto criticati, anche dall'attuale sindaco, e oggi osannati da tutti, hanno permesso al comune di cropani un risparmio di oltre il 50% della spesa della raccolta dei rifiuti(non affidandola all'esterno)e hanno permesso al comune di non trovarsi coinvolto in crisi societarie che avrebbero ,come successo in altri comuni vicini(vedi botricello nel 2010)di essere sommersi dall'immondizia.
quindi penso sia un merito aver speso dei soldi,investimento in beni strumentali,utili per la manutenzione ordinaria del paese.
non voglio fare polemiche ma si potrebbe andare a vedere altri sprechi magari degli ultimi 4 anni,forse ci sarebbe molto di più da criticare;
ripeto non è la difesa di nessuno,anzi..ma a volte è il caso di guardare la trave nel proprio occhio e non la pagliuzza in quello di altri.

Anonimo ha detto...

Sn un giovane di Cropani e mi frego di Antonello Bruno i profeti del PD e PDl.......aprite gli occhi siamo quasi a luglio e di turisti non se ne vede neanche l'ombra...e soprattutto i pochi lavori stagionali che il nostro territorio offriva stanno scomparendo...e da giovane mi preoccupa..... non me ne frega niente se l'ILLUSTRISSIMO SINDACO (da me votato) l'ex sindaco (da me votato)quando ti vedono si preoccupano se lavori...credono di essere furbi...SONO TUTTI DEI MANGIAPANE A TRADIMENTO
Per me il lungomare può rimanere incompiuto tnt piacere vado all'ippocampo (spazzatura permettendo)....

Anonimo ha detto...

I fatti dicono chiaramente che meno cose vengono gestite dalle amministrazioni calabresi meglio è. I dipendenti che utilizzano i mezzi si devono pagare, così come i mezzi stessi e la loro manutenzione. In più ci deve essere uno o più dipendenti che devono gestire e coordinare e quando si ha a che fare con dipendenti pubblici c'è sempre qualcosa che non si è tenuti a fare.
Se si chiede ad un dipendente comunale qualcosa che non è previsto ti dirà subito che ci deve essere un incentivo, i dipendenti privati lo fanno e basta. Durante l'amministrazione Grano quei dipendenti in giro non si vedevano, molte cose da fare con quei mezzi non venivano fatte. Con meno spese il comune affida alla ditta privata ed ha l'unico compito di vigilare e controllare che il servizio venga fatto bene, altrimenti non paga. La società privata effettua la spesa dei mezzi e l'ammortizza effettuando lavori sia per gli enti pubblici che privati. Il comune spesse volte i mezzi li tiene fermi. E nessuno mi venga a dire che i dipendenti comunali effettuano il lavoro meglio di quello privato; il dipendente privato se è un lavativo viene licenziato, il comunale non ha nessuna preoccupazione.

Anonimo ha detto...

sinceramente il commento dell'anonimo del 26 giugno 2013 alle 13.15 non l'ho capito
l'unica cosa che ho,forse, capito è sui costi e penso che si dovrebbe parlare con i dati alla mano che se sono in possesso del sig potrebbe pubblicarli

per quanto riguarda i risultati sui lavori rispetto alle ultime 2 amministrazioni non mi pare di vedere molta differenza

magari le spese potrebbero aiutarci

Anonimo ha detto...

vi siete mai chiesti quale altro sindaco d'italia ha uno staff di geni così importante, come quello del vs. sindaco? oltre ad incarichi a persone per lavori che non porteranno nessana utilità alla collettività. un'enorme e inutile spesa pubblica che grava sulle spalle dei cittadini. però serve a fargli fare una campagna elettorale all'insegna dell'illegalità assoluta.

Anonimo ha detto...

chi mi può spiegare il significato della pietra messa sul lungomare?dovrebbe sostituire forse "il muro del pianto"
grazie per le eventuali risposte

Anonimo ha detto...

Tanto va la gatta al lardo ( illegalità ) finchè non ci lascia lo zampino ...

Anonimo ha detto...

ma sti cazzi di lavori che non porteranno nessuna utilità alla collettività si può sapere quali sono?

Anonimo ha detto...

Potreste indicarci quali sono i lavori che non porteranno nessuna utilità alla collettività?

Anonimo ha detto...

ma come si fa ad essere così cechi e a non vedere che non c'è più una maggioranza.
nell'ultimo consiglio comunale,in seconda convocazione,dove tra le altre cose si discuteva di piano di rientro,c'erano giusto i consiglieri per far aprire i lavori(9 su 17).
e non ci dite che era un caso se,qualche ex assessore in 2 convocazioni consecutive è stata assente,oltre ovviamente al consigliere sempre assente e al consigliere dissidente,all'opposizione in maniera autonoma come dichiarato nel suo primo consiglio,(per quanto riguarda la maggioranza).
il sindaco non pensa che dovrebbe fare le dovute riflessioni e prendere le conseguenze del caso?
pensa davvero che può continuare a governare da solo un organo collegiale qual'è l'amministrazione comunale?
ci chiediamo se stia pensando ad un atto di UMILTA',magari dopo il piano di rientro "pre-dissesto",riconoscendo che non ci sono le condizioni per proseguire la legislatura?
si è fatto un esame di coscienza per capire come si è arrivati a questo punto?o pensa di sottacere ciò che avviene nel palazzo,sperando che la popolazione non conosca?(magari aiutato da un'opposizione al quanto distratta)
forse l'unica strada da prendere sarebbero le DIMISSIONI(a settembre tranquillo)

Anonimo ha detto...

Leggendo alcuni commenti c’è chi sostiene che l’amministrazione guidata da COLOSIMO abbia fatto molto di più dell’amministrazione GRANO per CROPANI MARINA (anche a detta dell’attuale sindaco)
Proviamo a ricordare ciò che in passato è stato fatto,e che qualcuno tende a dimenticare :
amministrazione GRANO:
1.recup. parco archeologico
2.ampliamento pubblica illuminazione via aurelia
3.ampliamento illuminazione viale le castelle
4.pavimentazione e ristrutturazione piazzetta san antonio
5.realizzazione canale acque bianche viale venezia
6.realizzazione verde urbano(via aurelia,viale stazione,via tirana,lungomare)
7.ampliam. pubbl illuminazione viale carrao
8.ampliamento e sistemazione rete fognaria(case vicino bivio)
9.prolungamento via flaminia
10.ampliamento cimitero
11.costruzione aule primo piano scuola media
12.realiz. campetto da calcetto con erba sintetica
13.realizzazione marciapiedi,pubblica illuminazione (via flaminia, via tirana,lungomare,primo ingresso vill. Carrao)
14.sistemazione rete idrica (via Catanzaro,via reggio calabria,via crotone)
15.rifacimento e sifonatura (rione africa)
16.sistemazione strada giardini-valle
17.ristrutturazione scuole elementari
18.bitumazione(rione africa,via Catanzaro,via reggio calabria ,via crotone,via aurelia,v.le venezia,viale adriatico)
CI SIAMO LIMITATI AI SOLI LAVORI REALIZZATI A CROPANI MARINA
Non vogliamo annoiare nessuno e ci fermiamo qui(altri lavori sono stati fatti)
Naturalmente vanno aggiunti anche i lavori progettati e finanziati come IL LUNGOMARE,VIALE VENEZIA,PIAZZA DIFRONTE CHIESA SAN MARCO
Ps. In questo elenco non è stato messo,volutamente,nessuno dei lavori dell’amministrazione precedente(CAPELLUPO),in quanto pensiamo che i meriti devono andare a chi realmente spettano.
Inoltre all’elenco andrebbero aggiunte quelle iniziative che pur non lasciando “tracce materiali” hanno dato la possibilità a dei giovani cropanesi di poter fare una nuova esperienza (vedi SERVIZIO CIVILE o SCUOLA DI MUSICA a costo del comune)

Questa non è nostalgia del passato,ma vogliamo guardare avanti,senza ripetere alcuni errori.

Lasciamo riflettere i lettori

Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente.
Indro Montanelli

Anonimo ha detto...

poi si è provveduto a pulire le strade dalle erbacce, chiudere qualche buca, spazzare le strade... Egregio, quasi tutto quello che Lei ricorda fa parte della normale amministrazione. Se un'amministrazione non effettua la manutenzione delle strade, dell'illuminazione e delle condotte non vedo cos'altro dovrebbe fare sul territorio. Tra l'altro si parla di dieci lunghi anni in cui il comune ha incamerato un afflusso enorme di soldi dalla lottizzazione e costruzione di abitazioni in Cropani Marina. Degni di citazione solo la realizzazione canale acque bianche viale venezia (che a me sembra non completa ma potrei sbagliarmi) e la pavimentazione e ristrutturazione piazzetta san antonio (l'ex vicesindaco ci avrà messo del suo visto che è accanto a casa sua). Poi il nulla....
Tra l'altro giungono voci che diversi cittadini di Cropani Superiore sono in collera col sindaco poiché troppo impegnato per Marina.

Anonimo ha detto...

Sinceramente non ci aspettavamo un commento così poco attento(anonimo del 6 luglio alle 11.54),ci auguriamo comunque in buona fede.
L’elenco di cui lei parla sono tutte opere REALIZZATE e non “normale amministrazione”,come lei la definisce,non si parla di manutenzione ma di “ampliamento e realizzazione” di opere.
Capiamo che la verità e i fatti hanno la testa dura e sono difficili da nascondere ma non possiamo dimenticare il passato ,per il piacere di qualche “campagna elettorale”
Ma visto che LEI Egregio commentatore prova a ridimensionare ciò che è stato fatto,ricordando che “Tra l'altro si parla di dieci lunghi anni…”,le facciamo una confidenza: l’elenco sopra si riferisce ai soli primi 5 anni di amministrazione(1999-2004),scusi non volevamo infierire troppo ci perdoni;
ma se insiste provvederemo a fare un ulteriore elenco anche dei secondi 5 anni(2004-2009)
per quanto riguarda le lottizzazioni solo un appunto dopo anni di inerzia nel 2000 fu approvato il PRG (piano regolatore generale),lo stesso che oggi sarebbe dovuto essere rivisto, come più volte chiesto da alcuni ex consiglieri e come previsto dal programma elettorale del gruppo “CROPANI DOMANI”,sostenuto tra gli altri da quasi tutta l’amministrazione GRANO,ma nessuna discussione in merito,forse Lei potrà chiedere il perché all’attuale sindaco?
Ps. Ci piace la sua ironia: “la pavimentazione e ristrutturazione piazzetta san antonio (l'ex vicesindaco ci avrà messo del suo visto che è accanto a casa sua)”capiamo la logica dell’attuale maggioranza: nessun opera vicino le abitazioni degli amministratori di maggioranza,ecco spiegato il motivo di “zero opere”,scusi la battuta speriamo non si offenda.
saremo i primi ad approvare e a condividere l’elenco di opere fatte per CROPANI MARINA negli ultimi 4 anni
(ovviamente per opere intendiamo :pensate,progettate,finanziate)almeno questo;
Ps.1 collere e pettegolezzi sinceramente non ci interessano,guardiamo ai FATTI,e siamo sempre più convinti che uno dei mali da combattere è proprio la strumentalizzazione, ad opera di alcuni “pseudo-amministratori” dell’appartenenza a questo o a quel campanile,che solo divisione ha portato e continuerà a portare nel nostro PAESE.
Non si possono accettare amministratori,che per la sola avidità di vittoria elettorale per poter salvare la propria immagine,”minacciano” l’arrivo di un prossimo amministratore residente nella zona sud(a Cropani Centro) o che diventa vittima nella stessa area del paese travestendosi da perseguitato ad opera dei propri concittadini residenti nella zona nord.(a Cropani Marina)
CROPANI HA SEMPLICEMENTE BISOGNO DI AMMINISTRATORI CAPACI,PREPARATI,E UMILI,con la VOLONTA’ DI FARE per la propria comunità (senza guardare la VIA di residenza sulla carta d’identità)
NON VOGLIAMO UN RITORNO AL PASSATO,MA VORREMMO RIVEDERE RIPARTIRE IL NOSTRO PAESE VERSO UN FUTURO MIGLIORE!

Anonimo ha detto...

Nella risposta più volte si parla al plurale per cui è chiaro che il commento viene una parte di coloro che hanno amministrato con Grano, in primis l'avvocato. Non ha senso continuare a confrontarsi su quanto fatto; io (al singolare) rimango convinto dell'inerzia totale dell'amministrazione Grano (mi farebbe piacere leggere l'ulteriore elenco anche dei secondi 5 anni).
Sono di Cropani Marina e non mi occupo di politica ma qualcosa mi dice che il gruppo che ha fatto eleggere Grano proverà a far eleggere l'avvocato. A mio parere per Cropani Marina sarebbe un passo indietro dopo l'impegno che ho visto in Colosimo, altri cinque anni sono necessari per continuità. Come vede, sono per un sindaco di Cropani Superiore, basta che dimostri impegno per Cropani Marina.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace deluderLa ma i commenti non vengono da parte di un gruppo (o coloro) che hanno amministrato con GRANO,bensì da persone che hanno a cuore la VERITA’.
Abbiamo solo cercato di rileggere la storia,in quanto pensiamo non sia corretto,anzi E’ MORALMENTE E POLITICAMENTE SCORRETTO, mascherare la realtà dei fatti;
abbiamo criticato(in maniera costruttiva) l’amministrazione GRANO (tanto quanto quella precedente) quando, secondo il nostro modestissimo parere,venivano prese decisioni discutibili e allo stesso modo abbiamo incoraggiato e sostenuto la stessa amministrazione quando ,sempre secondo il nostro modesto parere, prendeva decisioni utili per la Comunità,e questo sempre in una logica di DISINTERESSE PERSONALE.
Ma non ci sembra corretto,oggi, sentire critiche nei confronti di chi ha amministrato in passato(chiunque esso sia),da parte di chi oggi,amministra in modo al quanto discutibile(a nostro parere) e dai suoi sostenitori,solo per sentirsi la coscienza pulita per le cose non fatte,sentendosi “come i primi della classe dopo un intero anno scolastico passato a copiare dal compagno di banco”;
pensare di essere più furbi,elogiando le amministrazioni precedenti in campagna elettorale(anno 2009)(nel suo commento ha dimenticato di scrivere che quel gruppo a cui LEI si riferisce ha sostenuto anche l’attuale amministrazione),per poi dare la colpa agli stessi (che prima si elogiava per avere il consenso elettorale) facendo ricadere le colpe dei risultati non ottenuti durante la legislazione attuale.
anche perché i fatti parlano da soli, a differenza di quello che qualche “sponsor” sostiene, si è fatto di più negli anni passati che non negli ultimi 4, e se si “taglierà qualche nastro” ci piacerebbe sentire da parte di qualche SIGNORE,dare i meriti a chi realmente spettano(ONESTA’ INTELLETTUALE), non solo per racimolare qualche voto utile per le prossime elezioni.
avremmo apprezzato un atto di umiltà,riconoscendo che non si è fatto quanto si sarebbe dovuto senza puntare il dito contro questo e quel gruppo di persone o singolo; prendere ognuno le proprie responsabilità(ma ci rendiamo conto che essere UMILI non è da tutti)
ps. Per quanto riguarda “l’impegno” ,pensiamo che tutti coloro che amministrano (aziende pubbliche o private) dovrebbero impegnarsi almeno un po’,non fosse altro che per onorare lo stipendio che ricevono a fine mese.
Per quanto riguarda i secondi 5 anni di cose fatte a CROPANI MARINA (visto che è curioso) proviamo a fare una sintesi,non vogliamo annoiare i lettori:
1.lavori di adeguamento scuola elementare(2006)
2.realizzazione centro servizi area P.I.P.(2006)
3.riqualificazione viale venezia(2008)
4.sistemazione via tirana(2008)
5.ampliamento illuminazione bivio cropani-bivio mare(2008)
6.piazza di fronte chiesa San Marco(lavori in corso)(2008)
7.riqualificazione lungomare(lavori in corso)(2008)
8.ampliamento impianto di depurazione(lavori appaltati nel 2009)
9.ristrutturazione immobile nel vill carrao da destinare a sede estiva dei vigili urbani(dovevano essere affidati i lavori)
10.sistemazione strada umbro-nobile(2008)
Ci fermiamo qui,sperando che la sua curiosità sia stata ripagata.
Ultima precisazione,non vogliamo essere gli avvocati di nessuno,ma abbiamo a cuore la VERITA’ e soprattutto CROPANI che vorremmo vedere ripartire senza ODIO TRA LE PERSONE alimentato da chi ha solo l’ambizione personale di sentirsi ancora una volta vincente.(non rendendosi conto,almeno speriamo,che chi ne paga il prezzo più alto sono i cittadini di CROPANI TUTTA).

disoccupato ha detto...

Ma voi lo sapete che ancora la comunità di cropani sta pagando i tributi per un'esproprio di 980.000.000 Lire (quasi un miliardo delle vecchie lire) ad un signore che ora si fa anche il professorino del c....? E io pago e io pago..... Ci vuole una bella faccia di bronzo..... Guardati dai poveri arricchisciuti!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

e questo sindaco quanto ci farà pagare per tutti i suoi errori e le grandi cazzate per lavori appaltati dalla vecchia amministrazione e male gestiti da questa? vedi lungomare, corso Umberto di cropani rifatto come prima assunzioni e consulenze inutili. speriamo che la corte dei conti trovi i responsabili e li faccia pagare come avvenuto a Botricello.

Anonimo ha detto...

tranquilli! vedrete che tutti i nodi verranno al pettine. spero solo che il mio parente assessore stia con gli occhi aperti, il sindaco è un furbetto che pur di restare in groppa non rispetta nessuna regola.

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.