24 maggio 2015

Il Mutamento Apostolico

7 commenti:

domenico ha detto...

chi può imporre il silenzio in un paese ancora democratico,la verità per noi poveri mortali è vitale conoscerla,grazie Emilio

diocesi antico cattolica apostolica ha detto...

Continua nella ricerca della verità,tu hai in te la forza dello Spirito e la presenza del Risorto.
+Padre Mario Metodio

Daniele Sgrò ha detto...

COMPLIMENTI PER IL CORAGGIO TI AMMIRO

domenico ha detto...

dottor Grimaldi lei deve fare video e interviste e articoli solo a piacere ...... scriveranno di tutto contro di Lei,della libertà di stampa se ne fregheranno altri scriveranno che ultimamente è distratto e la causa potrebbe essere i pochi km che dista dalla sua nuova dimora pur sapendo che sempre in Calabria sei,sono le solite mezzi frasi dette per far capire quello che vogliono ,ma chi sono quelli che notano il suo cambiamento nello scrivere ? sono delle verità a loro scomode...... anche con prove certe faranno gli ottusi " provare per credere" cito un vecchio motto di un mio carissimo amico e cliente Guido Angeli.

ANONIMO ha detto...

QUELLO CHE FAI NON è BELLO SIA IN CIELO CHE IN TERRA, PENTITI E CONVERTITI. NON è SCRIVENDO UN LIBRO DI QUEL TIPO CHE CAMBI LA CHIESA, NON è SPARLANDO CHE LA MIGLIORI. SE VUOI FARE QUALCOSA DI BUONO SMETTILA DI DIRE FALSITà. PERCHè GLI ALTRI NON LO SANNO, MA IO E TE LO SAPPIAMO CHE TUTTO QUELLO CHE SCRIVI CORRISPONDE A FALSITà E A PECCATO CONTRO DIO E LA CHIESA.

eg ha detto...

don Giorgio Rigoni mi ha invitato a postare la sua riflessione al riguardo:

Caro Emilio
solo un idiota o uno in malafede non capisce come dietro lo sfogo tamarresco di questa signora
Cettina ci sia solo la difesa di interessi, privilegi inconfessabili... e soldi, tanti soldi...
Ma come possiamo pretendere dai "semplici" cristiani saggezza e discernimento
quando i primi stolti e insipienti sono i nostri vescovi seguiti a ruota da preti conformisti e incapaci
di ragionare con la propria testa? Movimenti usati per scalare la scala sociale
ed ecclesiale e, purtroppo e spesso, in quei posti di responsabilità ci arrivano i più
stupidi ed incapaci! Cantisani (spero legga!) ed altri come lui, specialmente vescovi
calabresi, dovrebbero chiedere
perdono ai loro greggi per aver fatto entrare nelle loro Chiese
questo "fumo di satana"!!! Movimenti, cari vescovi e preti, che vi danno consenso e che vi
fanno sentire importanti perché avete paura di restare "soli" forse perché siete ancora
in una fase di crescita adolescenziale...
Provo molta tristezza di questa Chiesa di "schiavi" dove la Verità viene chiamata Menzogna...
Anche l'accoglienza di Papa Francesco è per molti vescovi e preti... semplice conformismo e
adeguamento con la speranza che presto anche tutto questo passerà...
Tranquilli... a poppa di questa fragile barchetta che è la Chiesa c'è Gesù!!!
Emilio sono con te! CIAO E SHALOM A TUTTI!!!!
don giorgio rigoni, parroco di petronà

Rosario Citriniti ha detto...

Ciao Emilio tra qualche giorno partirò per raggiungere la Calabria da Torino, informato su questa storia è un motivo in più per ritornare con entusiasmo, non posso che essere contento di scoprire una Calabria che respira, che vuole cambiare, che sfida le consuetudini e l'ipocrisia locale. Un grande abbraccio e tanta solidarietà.

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.