1 marzo 2013

Lo spettro dell’Alaco nell’acqua di Botricello


Lo spettro dell’Alaco nell’acqua di Botricello. E’ da qualche giorno che dai rubinetti scorre maleodorante e “giallina” (secondo la terminologia inventata ad hoc dall’Arpacal, Agenzia di protezione ambientale della Calabria, che nelle analisi del prezioso liquido che arriva nelle case dei vibonesi dal famigerato invaso non ha trovato di meglio per descriverla. Proprio così, così come si vede). Allarme tra i cittadini che non lavorano nel Comune ovvero che non sono legati da vincoli di parentela con i dipendenti della So.Ri.Cal. (Società delle risorse idriche calabresi) che gestisce l’approvvigionamento idrico nel paese. Pochi, in verità. Allarme e costernazione.
Le risposte degli organi competenti non si sono fatte attendere. L’Ente ha puntato l’indice contro la società mista. La società mista ha tirato in ballo la fatiscente rete intercomunale. Rea di tutto ciò. Della puzza e del colore. La trafila burocratica ha messo in mezzo anche le locali forze dell’ordine. Preso atto, rilevata e considerata la brutta gatta da pelare della vicenda si sono guardati bene dal mettere su carta le denunce verbali. Procura, indagini, testimonianze. Ancora brucia l’inchiesta della Magistratura di Vibo Valentia sul benzene dell’Alaco. Brucia da morire.
Cittadini onesti, dunque, abbandonati a se stessi. Costretti ad acquistare l’acqua minerale anche per lavarsi. Gli altri, invece, l’hanno già fatto. Da mo’…

7 commenti:

Anonimo ha detto...

...la tragicità della cosa sta nella rassegnazione dei cittadini, che ti rispondono :"è così, ma tu vai a comprare acqua di basso costo"...ecco cosa si comporta l'utenza...ma perxhè x rassegnazione o cosa???

Rosalba ha detto...

Il Sindaco e i suoi collaboratori hanno il sacrosanto DOVERE di informare i cittadini nel caso di acqua non potabile, cosa che ad ogni rottura, di non so cosa, non è mai avvenuta. Andreste solo denunciati!!! Non ci si accorge subito , che l'acqua è sporca, quindi non utilizzabile per cucina, ma solo x usi igienici, ma non della persona!!!!Ebbene avete mai pensato ad un povero anziano che "forse" non è in grado di valutare la qualità dell'acqua e quindi apre il rubinetto e x 4 giorni la usa ; acqua ... colorata, non pura e contaminata! Tutto il contrario di INSAPORE, INCOLORE E INODORE!!! E BASTA!!! NON VI PARE ORA DI AGIRE IN MODO CIVILE? E DA AMMINISTRATORI QUALI SIETE??? non c'è bisogno di evidenziare ulteriormente il mio status di cittadina INDIGNATA, che paga le tasse , nel caso specifico bollette salate di acqua potabile??????!!!!!

Anonimo ha detto...

Notizie da facebook. Discussione tra l'assessore Russo e alcuni cittadini sul problema acqua

Natale Chiodo
Ci fate sapere qualcosa sull'acqua?
Mi piace •

Gregorio Russo
Abbiamo scritto alla So.ri.cal . Danno la colpa alla linea idrica intercomunale. Io sto continuando a chiamare per avere delle risposte più dettagliate e precise.
Venerdì alle 16.45 • Modificato • Mi piace

Natale Chiodo
Ok l'importante che intanto si sistema il guasto perché e' un gravissimo disagio, oltre che pericolo. Ci fai sapere sulla riparazione o passa il week end? Grazie
Venerdì alle 23.38

Rosalba Lacopo
Il Sindaco e i suoi collaboratori hanno il sacrosanto DOVERE di informare i cittadini nel caso di acqua non potabile, cosa che ad ogni rottura, di non so cosa, non è mai avvenuta. Andreste solo denunciati!!! Non ci si accorge subito , che l'acqua è sporca, quindi non utilizzabile per cucina, ma solo x usi igienici, ma non della persona!!!!Ebbene avete mai pensato ad un povero anziano che "forse" non è in grado di valutare la qualità dell'acqua e quindi apre il rubinetto e x 4 giorni la usa ; acqua ... colorata, non pura e contaminata! Tutto il contrario di INSAPORE, INCOLORE E INODORE!!! E BASTA!!! NON VI PARE ORA DI AGIRE IN MODO CIVILE? E DA AMMINISTRATORI QUALI SIETE??? non c'è bisogno di evidenziare ulteriormente il mio status di cittadina INDIGNATA, che paga le tasse , nel caso specifico bollette salate di acqua potabile??????!!!!!
Ieri alle 8.59 •

Natale Chiodo
Non so se noi cittadini possiamo chiedere di avere un'analisi dell'acqua corrente del nostro paese. Se si potremmo farlo. Una cassa d'acqua per cucinare, che ormai uso da sempre, costa almeno 1 euro. S può anche pensare di chiedere il rimborso se l'acqua non e' buona. Attendiamo intanto risposte dall'istituzione comune e dai suoi rappresentanti. Ieri, che l'acqua a occhio nudo sembrava limpida salvo poi riempire una bacinella per vedere che era sporca, mia moglie ha lavato la nostra bimba di 2 mesi. Basta un'infezione qualunque ... Ci fate sapere? E cortesemente, sappiamo che in genere scrive Gregorio, ma ti puoi firmare così sappiamo con chi stiamo parlando? Dateci risposte oggi, oggi, oggi
Ieri alle 9.24

Rosalba Lacopo
Gentile Sig. Natale Chiodo la mia rabbia sta nel fatto che la situazione "acqua sporca" è abbastanza frequente...e l'uso di acqua di bottiglie x cucinare e anche x lavarsi...non è fattibile a fronte di emergenze continue! Allora che trovino una soluzione LOR SIGNORI...sappiamo... la scusa dello scarica barile della So.ri.cal...il guasto dovrebbe capitare una tantum...non una "spessum"....
Ieri alle 9.32

Rosalba Lacopo
qualunque cittadino può fare analizzare l'acqua a sue spese...
Ieri alle 9.34

Natale Chiodo
Gregorio, comunque il comune qui su FB, ci ha spiegato che purtroppo abbiamo un sistema vecchissimo. Allora le rotture saranno una spessum. Ma se ci informassero quando si verifica una rottura sarebbe un pelino meglio così potremmo evitare infezioni. L'arrabbiatura maggiore e' questa di fronte alla situazione. E poi chissà se stanno pensando di rifare questo sistema idraulico ... la spesa per comprare l'acqua e' davvero fuori dal 'comune'...
Ieri alle 9.46

Anonimo ha detto...

Gregorio Russo
Il Comune di Botricello come qualsiasi altro comune della Calabria è un intermediario del servizio idrico, il quale è gestito sul tutto il territorio regionale dalla So.ri.cal.
La So.ri.cal fornisce al Comune l’acqua che viene accumulata nei serbatoi comunali , e poi tramite la rete idrica locale (vecchia di oltre 50 anni) viene inoltrata ai vari quartieri di Botricello.
Anche per quanto riguarda il servizio del tributo sull’acqua il Comune è solo un intermediario, ovvero, noi cittadini paghiamo il tributo al Comune e questo dovrebbe girarlo alla So.ri.cal. Ho usato il condizionale di proposito, in quanto questo non avviene, o avviene saltuariamente, ed è giusto che si sappia, al Comune risulta erogata ai cittadini solo 1/3 dell’acqua che effettivamente la So.ri.cal ci fornisce. I restanti 2/3 si “evaporano” , o vengono quotidianamente rubati dai nostri concittadini con allacci abusivi. Quindi nella maggior parte dei casi, il problema della mancanza di acqua, specialmente nel periodo estivo, è dovuto a questo.
Anche se opportuno ricordare o informare chi non lo sapesse che questa Amministrazione nel secondo Consiglio Comunale della sua legislatura ha approvato una delibera (inviata anche alla Regione Calabria e al Ministro dell’Ambiente dell’epoca) sulla acqua pubblica come bene comune e allo stesso tempo gratuito, Quindi noi come Amministrazione riteniamo che l’acqua pubblica debba essere erogata ai cittadini gratuitamente, in quanto la stessa è un bene publlico dell'umanità.
Tornando al problema odierno, lo stesso è dovuto ( da quanto ci è stato comunicato) da una rottura avvenuta sulla linea che trasporta l’acqua dal serbatoio Provinciale a quello comunale. Quando succede ciò nella condotta idrica si innietta della sabbia o del fango, che sporca tutto il serbatoio comunale, e dall’avvenuta riparazione del guasto normalmente trascorrono almeno un paio di giorni di ricircolo affinchè l’acqua torna ad essere limpida, quindi, capisco la rabbia ma nessuna colpa è addebitabile al Sindaco o all’Assessore di turno.
Per quanto riguarda la tempestiva informazione, ed io ho voluto fortemente la creazione ufficiale di questa pagina, anche per questo, sul problema dell’acqua sporca, è difficile poter avvisare in tempi rapidissimi i cittadini, specialmente quando il problema è sulla linea intercomunale. Spesso noi cittadini ci accorgiamo che l’acqua arriva sporca (dal rubinetto di casa) prima che arrivi il fax si segnalazione al Comune.
Inoltre il dubbio che pone Natale Chiodo sulla rotture della linea idrica “una spessum” e se si è mai pensato di intervenire, ritengo giusto fare una riflessione. Io ho sempre paragonato il problema dell’acqua a Botricello uguale al problema del depuratore e del mare sporco l’estate. Noi abbiamo un depuratore che funziona benissimo da 3 anni, eppure delle volte il mare è sporco. Questo è dovuto al mancato funzionamento dei depuratori dei comuni limitrofi.
Quindi come Amministratore abbiamo ritenuto giusto intervenire sulla linea comunale specialmente in quei tratti dove la stessa è più vecchia ed obsoleta ( e migliaia di euro in interventi sono stati gia spesi da questa amministrazione) ma il problema è difficilmente risolvibile se le linee intercomunali hanno circa 100 anni.

PS: Per una questione di correttezza , è giusto dirlo che anche quando rispondo con il Profilo del Comune di Botricello, sono sempre io a rispondere.
Ieri alle 11.37

Anonimo ha detto...

Rosalba Lacopo
Nel P.S. si scorge un altro scaricabarile...la soluzione sta nella non soluzione...amen!!! praticamente una storia infinità , continuerà ad essere così, ad oltranza!!! GRAZIE!!!
Ieri alle 12.15

Gregorio Russo
Signora Rosalba non ho compreso..cosa si scorge nel P.S. ?
Ieri alle 12.17 tramite cellulare •

Rosalba Lacopo
Caro Sig. Russo ho compreso ...tanto, non si scaldi per sciocchezze...piuttosto trovate le alternative direi valide x un danno notevole x un bene di prima necessità!!!
Ieri alle 12.19

Gregorio Russo Non mi scaldo affatto, si figuri.. Non ho compreso davvero!!
Ieri alle 12.21 tramite cellulare

Rosalba Lacopo Guardi sono notevolmente indignata x questa faccenda! mentre negli altri concittadini trovo rassegnazione ...e la cosa mi inorridisce!!!

domenico dragone ha detto...

bisognerebbe ritornare coi vecchi metodi, vecchi ma efficaci, una volta c'era il "banditore" che andava in giro per il paese e urlava( udite udite il sindaco di Botricello avvisa tutti i cittadini che dall'ora xxxxxxx verrà tolta l'acqua, ricordatevi di riempire i bidoni) oppure urlava ( u sindacu dice di non vivire che l'acqua fa schifo, e aspettamo controlli.

Anonimo ha detto...

A quando una inchiesta sull'acqua di CROPANI MARINA E CUTURELLA,torbida,strapagata dai cittadini,forse inquinata, nonostante il contratto milionario ( di euro ! )che la Sorical ha estorto al comune di cropani ?

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.