26 settembre 2016

Acri, trovato cane morto nella scuola "Pastrengo"

La carcassa di cane randagio rinvenuta nella scuola "Pastrengo" di Acri. Foto di Santo Bifano

Rinvenuta carcassa di cane randagio nel giardino della scuola primaria “Pastrengo” di Acri.

19 settembre 2016

Il nepotismo del sindaco Tenuta negli intrighi legali


Nello studio dell’avvocato del foro di Cosenza, Angelo Pugliese, uno dei legali che difende il Comune di Acri in diversi procedimenti civili e penali, lavora la nipote del sindaco, Nicola Tenuta. L’attuale primo cittadino non ha mai avuto dubbi nell'assegnare a Pugliese alcune importanti cause che interessano e soprattutto vengono retribuite da tutta la collettività di Acri.

2 settembre 2016

Acri, "l'acqua Santis" del sindaco Tenuta

Gli operai della So.Ri.Cal scavano nel terreno del sindaco Tenuta 
per trovare la condotta idrica comunale (novembre 2014)


(2.9.2016) “L’acqua Santis” del sindaco Tenuta

di Acrinrete ed Emilio Grimaldi

Egregio signor sindaco,
le mezze verità hanno un pregio e un difetto. Il pregio è che se propinate senza soluzione di continuità riescono a convincere anche i più indecisi, spesso distratti o in altre faccende affaccendati. Il difetto, purtroppo, è che l’interlocutore, se abilmente attento, rinsalda ancora di più i dubbi.

5 agosto 2016

Emergenza idrica ad Acri. Che fine ha fatto il tubo della SoRiCal sotto la villa del sindaco?

A destra la villa del sindaco Nicola Tenuta in via Niccolò Copernico. A sinistra la montagna di terra estratta dagli operai della SoRiCal per risalire alla condotta idrica comunale 

Estate e acqua, un binomio difficile da condividere nelle zone costiere, figuriamoci in Sila! Ad Acri, cittadina della provincia di Cosenza, l’Amministrazione comunale sta cercando di ovviare alle criticità. La Polizia municipale, avverte il suo portavoce, minaccia di effettuare controlli “tesi ad individuare eventuali allacci abusivi ed utilizzi impropri”. Sotto la lente d’ingrandimento dei vigili, governati dal sindaco Nicola Tenuta, vi sarebbe “l’utilizzo illegittimo dell’acqua bene comune.
Al tal proposito, che fine ha fatto il tubo della SoRiCal posizionato proprio sotto la villa del primo cittadino in via Niccolò Copernico?

2 agosto 2016

Acri, Via R. Capalbo al buio per mezzo milione di euro

via R. Capalbo (Acri)

Dovevano finire ieri, 1 agosto, i lavori di “Integrazione sociale in luoghi accessibili. Progetto di riqualificazione e valorizzazione del centro urbano di Acri” (503, 331.50 euro).

COPYRIGHT

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.